Petrolio sottostimato: il suo valore è molto più alto di quanto immaginiate…

petrolio

Il prezzo del greggio oggi viaggia sotto quota 50 dollari. Eppure, di questi tempi, appena un anno fa, le principali previsioni sul prezzo del greggio oscillavano sopra quota 100 dollari al barile. Insomma, in termini ancora più chiari, oggi il prezzo del greggio è circa la metà di quanto era stato previsto dodici mesi fa: un grossolano errore di riferimento finanziario, o l’evidenza di qualcosa di più complesso alle spalle? Continue reading

Prezzi del carbone ancora in discesa

carbone

Prosegue il nostro approfondimento sui prezzi delle materie prime. Occupiamoci oggi delle attività minerarie e , in particolar modo, del carbone, il cui più lungo declino degli ultimi sette anni non sembra voler mostrare segni di rallentamento, sebbene i principali prodotti (dall’Australia alla Russia) non vogliano contemporaneamente tagliare la produzione. Continue reading

Quali sono i segnali di trading nelle opzioni binarie

I segnali di trading online nelle opzioni binarie rappresentano uno degli elementi informativi più importanti per tutti coloro i quali desiderano investire in questo strumento finanziario con maggiore coscienza e consapevolezza, evitando che il destino della propria scommessa finanziaria sia unicamente figlio del… fato. Ma quali sono i segnali di trading usufruibili nelle opzioni binarie? E siamo certi che l’interpretazione dei segnali di trading in analisi tecnica debba prescindere da altre informazioni? Continue reading

Si possono vendere le opzioni prima della scadenza?

vendere prima della scadenza

La “chiusura anticipata” è una funzione che fino a non molto tempo fa non era prevista nel trading in opzioni binarie, e nessuna funzione era disponibile per i trader che avessero desiderato chiudere le loro negoziazioni in anticipo sulle scadenze previste.

Ora le cose sono cambiate e diversi broker hanno incluso sulle loro piattaforme questa funzionalità per attrarre un maggior numero di investitori. Infatti molti investitori sono interessati ad ususfruire di una maggiore flessibilità che possono sfruttare con tale funzionalità.

Per i principianti è giusto ricordare che l’operazione di terminare un trading di opzioni binarie prima del periodo di scadenza del contratto si chiama “chiusura anticipata”.

La domanda che in molti si pongono riguarda il momento giusto per chiudere in anticipo una negoziazione. Una situazione classica per farlo potrebbe ad esempio essere di incassare i profitti realizzati fino ad un certo momento prima che i mercati invertano l’andamento cancellando quei guadagni. Un altro scenario per l’impiego della “chiusura anticipata” potrebbe essere quello in cui decidiamo di azzerare la possibilità di incassare una perdita per una posizione che con molta probabilità è destinata a finire “out of money” alla scadenza del contratto.

Vantaggi della “chiusura anticipata”

A volte si acquista un’opzione binaria, ma subito dopo si capisce che è destinata all’ insuccesso alla scadenza del contratto. Cosa fare in questi casi? Certamente va sfruttata la possibilità di chiudere in anticipo la negoziazione recuperando così dal 50% al 70% dell’investimento iniziale. La percentuale di denaro che può essere recuperata dipende dal broker su cui si fa trading, dal tipo di bene e dalle condizioni di mercato.

Naturalmente un abuso della funzione “chiusura anticipata” dovrebbe essere evitato dagli investitori per il semplice fatto che sottointende comunque una perdita, anche se contenuta, e questa non è certamente l’ottica giusta in cui inquadrare il trading binario il cui scopo è quello di far guadagnare con l’aiuto di una corretta analisi delle operazioni. Ma quando si ha un giustificato motivo, non solo è giusto vendere prima della scadenza ma si può utilizzare questo efficiente strumento anche come una strategia.

Quali broker offrono i segnali di trading

segnali di trading

Quando un investitore utilizza la sua strategia su una piattaforma di opzioni binarie, ha la necessità di mantenere un occhio rivolto su tutti i movimenti che si verificano sui mercati globali.

I segnali di trading in opzioni binarie sono essenzialmente strumenti che avvisano il trader di cambiamenti che stanno interessando una particolare attività e che potrebbero influenzare il suo prezzo in un determinato periodo di tempo. Tutti questi segnali possono aiutare gli utenti a prevedere la direzione del valore di un bene, ma è importante notare che anche monitorando questi segnali, non è garantito il successo al 100%. Dal momento che i mercati globali sono irregolari, i segnali forniscono solo un’ informazione di come si muoverà un prezzo, quindi è importante essere sempre preparati ad eventuali cambiamenti del valore dei beni che questi segnali non possono prevedere in anticipo.

Gli operatori possono utilizzare i segnali ricevuti per condurre la loro analisi sulle opzioni binarie per migliorare i risultati della loro strategia di trading. Acquisendo informazioni attuali su attività, come ad esempio azioni,materie prime, coppie di valute o indici, un investitore sarà in grado di fare una previsione basata sul contesto attuale dell’attività massimizzando le possibilità di ottenere maggiori profitti.

Il potere dei media digitali ha notevolmente aiutato gli investitori a condurre le loro analisi prima di effettuare le loro negoziazioni. Gli utenti possono ottenere segnali di opzioni binarie in diversi modi attraverso il monitoraggio di siti finanziari, visualizzando video sul mercato su siti come YouTube e attraverso altre fonti di informazione che sono disponibili online.

Ma indubbiamente il modo migliore e più performante per ricevere ed utilizzare segnali di trading è farlo sfruttando il servizio fornito dalla stessa piattaforma di trading utilizzata per le proprie negoziazioni. Attualmente sono due i broker che offrono tale strumento ai propri clienti: 24option e Optiontime.

Attualmente 24option fornisce 3 tipi di segnali emessi ogni 15 minuti, ogni 30 minuti ed ogni ora. L’investitore può ricevere i segnali direttamente sulla schermata dove conduce il trading, considerando che, per il loro utilizzo, ha a disposizione un tempo limitato per valutare se l’informazione è interessante per effettuare o meno un investimento.

Sulla piattaforma di Optiontime il servizio è gestito dal partner “Faunus” e fornisce tre segnali al giorno.
L’uso di tali segnali è molto semplice, anche qui l’investitore ha a disposizione un tempo (10 minuti) per decidere se avviare o meno un trading. Si consiglia di considerare maggiormente i segnali di opzioni binarie piuttosto sicuri come quelli che presentano una probabilità di riuscita del 75% e quindi con assunzione del rischio limitato.

 

Le opzioni binarie a lunga scadenza sono convenienti?

opzioni binarie lunga scadenza

Anche se è innegabile che le opzioni a scadenza breve, come quelle 30 secondi, 60 secondi, 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti, siano molto apprezzate da molti investitori, soprattutto perché permettono di incassare buoni profitti in tempi ridotti, ci sono aspetti interessanti da considerare anche per le opzioni binarie a lungo termine, specie se combinate con altre opzioni.

Le opzioni binarie a lungo termine funzionano nello stesso modo delle altre, ma con periodi di scadenza maggiori. Alcuni broker offrono la possibilità di aprire posizioni che scadranno anche dopo diversi mesi ma, naturalmente, ci sono anche opzioni a lungo termine, ma con scadenze più brevi. Ad esempio, alcune funzioni One Touch con durata di una settimana possono essere considerate a lungo termine.

Una delle strategie più utilizzate dagli investitori che operano con opzioni a lungo termine, è quella di scaglionare un certo numero di posizioni, in tal modo i fondi verranno distribuiti uniformemente. Acquistare un certo numero di posizioni su opzioni con scadenze lunghe può aiutare il trader ad ottenere un reddito stabile e costante, e questo rappresenta un obbiettivo  importante nel trading con opzioni binarie.

Tutto ciò però non deve portarci ad ignorare le opzioni a scadenza più breve, anzi dovremmo fare esattamente l’opposto. Una strategia di investimento diversificata può essere una tecnica valida per operare su una grande varietà di scadenze sulle quali potremo fare uso di una buona strategia per la gestione del nostro capitale.

Ci sono dei momenti in cui il mercato richiede maggior tempo affinchè le nostre posizioni inizino a comportarsi come abbiamo previsto. Sono queste le condizioni in cui è consigliato usare le opzioni a lungo termine in quanto, nel corso del tempo i mercati salgono e scendono, ma alla fine cercano equilibrio in se stessi. Se un investitore vuole trarre profitto con un movimento del mercato causato da alcuni importanti eventi economici/politici, le opzioni binarie a breve scadenza sono la migliore scelta.

Ma, se l’interesse dell’investitore si focalizza su una tendenza più ampia, sia verso l’alto o verso il basso, l’acquisto di una posizione a lungo termine può essere la decisione giusta.

Naturalmente, per generare profitto, anche le operazioni con lunghe scadenze richiedono all’investitore di eseguire un’analisi completa del mercato che, anzi, deve essere più accurata di quella normalemnte eseguita nel trading di opzioni binarie a breve termine.

Concludendo, non possiamo riconoscere la convenienza derivante dall’uso delle opzioni binarie a lungo termine, specialmente quando usate con strategie che, in questo caso, sono più stabili ed offrono una percentuale più elevata di successo.